Spedalieri Nicola. De' diritti dell'uomo libri VI. Ne' quali si dimostra, che la più sicura custode dei medesimi nella Società Civile è la Religione Cristiana, e che però l'unico progetto utile alle presenti circostanze è di far rifiorire essa Religione.
In Assisi, s.n., 1791.
In-4° (cm. 25,5), graziosa legatura coeva in m. pelle con titolo in oro su tassello marocchino e fregi floreali sempre in oro al dorso (forellini), piatti marmorizzati, tagli spruzzati; pp. XVI 448 in buono stato, con 1 tavola di ritratto f.t. incisa in rame da Pietro Leone Bombelli (1737-1809) su disegno del siciliano Giuseppe Errante (1760-1821); Ex libris araldico al contropiatto; fioriture sparse. Prima edizione «esaurita in breve», pubblicata con falso luogo di stampa dal Salvioni in Roma: «Quasi tutte le corti europee si affrettarono a proscriverla» [E.C. XI, 1104]. Capolavoro di sincretismo cristiano-illuminista, nei secoli mal interpretato, criticato o esaltato vicendevolmente da massoni o reazionari. Sulla morte dell'autore gravò il sospetto di avvelenamento. Cfr. Graesse VI, 462. Esemplare molto buono.
Id 830
Illuminismo
Prezzo:
€ 450
INFORMAZIONI
STAMPA SCHEDA

ORDINI DALL'ESTERO:
chiedi per i costi di spedizione e licenza di esportazione